Orco Cicli Sas, CF e PI 06880860967, via Pastrengo 7, 20159 Milano, Italia tel +39.02.45498444, mobile 339.6151284 info@orcocicli.com
Trovate altre informazioni, modelli, foto, notizie sul nostro sito orcocicli, su quello dedicato alla spicciola e su facebook

lunedì 31 ottobre 2011

De Rosa 1983 e Campagnolo del Cinquantenario

Non abbiamo messo le mani solo sulla Masi Prestige che vi abbiamo presentato qui, in questi giorni in bottega abbiamo messo a punto un'altra storica bicicletta italiana, una De Rosa tutta cromata montata con il gruppo Campagnolo del Cinquantenario, una versione speciale del Super Record (numerata, la nostra serie è la 7816) prodotta in edizione limitata nel 1983 e caratterizzata dallo scudetto placcato oro e dalla firma Campagnolo Tullio su ogni componente. La nostra De Rosa è completa, abbiamo solo dovuto cambiare le guaine e aggiungere i laccetti dei pedali (che per altro non erano compresi nel gruppo originale). Il telaio, che crediamo sia un Super Prestige o un Professional Slx, misura 54,5 x 54,5 ed è interamente cromato e in ottimo stato considerata l'età. Secondo Ugo De Rosa di telai cromati con il gruppo del Cinquantenario ne hanno fatti solo due o tre, soprattutto per esposizione, senza numerare le scatole movimento. Comunque sia, ecco le foto della bici, a cui dobbiamo ormai solo incollare i palmer, appena ne arriva una coppia migliore dei Clement "tuttaplastica" che abbiamo appoggiato sui cerchi solo per fare le foto. Cerchi Fiamme Verdi nuovi che abbiamo montato perché la bici ci era arrivata con cerchi da copertoncino (e senza puntapiedi: trovare e pagare quelli originali è stata una dispendiosa avventura). A dire il vero, il gruppo meriterebbe una buona lucidatura per farlo tornare a specchio come quando era nato, ma in bottega si riaperta la solita discussione:
- Sì così sembra nuovo come uscito dalla scatola, mentre in realtà ha quasi trent'anni, non avrebbe senso!
"Però lucido è più bello, così sembra più rovinato di quello che è in realtà..."
- Non è vero. Sono le foto che lo peggiorano, dal vivo è più bello e poi la bici non è in vendita (o forse sì?).
Insomma voi che ne pensate, lo dobbiamo lucidare o no?








14 commenti:

  1. si va lucidato , tutte le cose vecchie o sono dei conservati o sono tutti rifatti , qui è tutta rifatta ...e quindi anche il cambio va lucidato

    RispondiElimina
  2. Qui non è stato rifatto nulla, solo pulito...:)

    RispondiElimina
  3. Bellisima! complimenti
    Silvano

    RispondiElimina
  4. secondo me va bene così, na davvero è in vendita? e quanto costa?
    Roberto

    RispondiElimina
  5. E anche se sembra nuovo come uscito dalla scatola che male c'e'? Quella e' roba di qualita' come non se ne fa piu', perche' mortificarla anziche' donarle una patina di giovinezza ritrovata? Lucidare, lucidare...

    RispondiElimina
  6. facciamo un giro?

    RispondiElimina
  7. prima dobbiamo incollare i palmer...

    RispondiElimina
  8. Quelle decals sono delle DE ROSA degli anni '70.....quindi non c'entrano con il gruppo del Cinquantenario che è del 1983....
    Le avete applicate voi dopo?

    RispondiElimina
  9. sì le abbiamo applicate noi e sappiamo che non sono quelle giuste, ma quelle giuste con le "righine"degli anni '80 e che c'erano originariamente, ma assai rovinate, proprio non ci piacevano, così abbiamo preferito fare un "falso"

    RispondiElimina
  10. SPETTACOLO E' PROPRIO BELLA
    MA E' IN VENDITA?
    DI CHE ANNO E IL TELAIO?

    RispondiElimina
  11. Sì è in vendita, il telaio è del 1983: è stato fatto appositamente per montare il gruppo del cinquantenario. Scrivi a info@orcocicli.com se vuoi altre informazioni

    RispondiElimina
  12. Io ho una serie oro colore rosso in ottimo stato.
    Vorrei sapere qual è il suo valore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non capisco a che bici ti riferisci. prova a mandarci delle foto

      Elimina
    2. Uguale a quella delle foto che ci sono sopra soltanto è rossa (tutti i pezzi sono originali)

      Elimina